IMPORTANTE | Non è inesistente la notifica del servizio privato (vedi anche riassunto) (Civile Sent. Sez. Unite Num. 299/2020)

299
10/01/2020

Le Sezioni Unite della Cassazione risolvono la questione relativa al regime della notificazione del ricorso introduttivo, avvenuta per mezzo del servizio postale privato. Nell’ordinanza interlocutoria, vista l’irretroattività della legge sulla concorrenza che ha cancellato l’esclusiva di Poste Italiane, i giudici esprimono i loro dubbi sulla tenuta dell’orientamento secondo il quale sarebbe inesistente la notificazione di atti giudiziari eseguita dal servizio privato prima della legge 124/2017.

Il fatto che il diritto interno non si sia allineato fino al 2017, lasciando a Poste Italiane i diritti speciali, non può indurre però a considerare la notificazione postale di atti giudiziari da parte degli operatori privati, estranea alla loro attività. Da qui la conclusione della semplice nullità, e non dell’inesistenza, degli atti, sanabile quando lo scopo viene raggiunto. E dunque, come nel caso esaminato, grazie alla costituzione della parte.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Commenti:

Chiudi il menu