Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE

TERZO SETTORE: complesso di enti privati costituiti con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale che senza scopo di lucro promuovono e realizzano attività di interesse generale, mediante forme di azione volontaria e gratuita o di mutualità o di produzione e scambio di beni e servizi, in coerenza con le finalità stabilite.

Tra le finalità perseguite dalla legge delega 106/2016 vi è la revisione della disciplina contenuta nel codice civile in tema di associazioni e fondazioni da attuare secondo i seguenti principi e criteri direttivi.

In realtà, la riforma del Terzo Settore è già entrata in vigore in alcune parti, ma per la sua completa applicazione è necessaria l’emanazione di un notevole numero di decreti ministeriali nonché dell’autorizzazione della Comissione Europea chiamata ad esprimersi in materia di aiuti di stato.

Inoltre molte disposizioni potranno applicarsi solo a seguito dell’operatività del Registro unico nazionale degli enti del Terzo settore.
Per maggiori informazioni, data l’importanza e lo stringente tempo a disposizione, per una riforma che dovrà a breve entrare in vigore vi consigliamo di approfondire l’argomento al seguente link:

Riforma del Terzo Settore

ATTENZIONE: questa riforma coinvolgerà tante categorie professionali e si prevedono importanti opportunità lavorative professionali.

Altri articoli interessanti

PERDITE ULTRATARDIVE

Il fatto che l’ordinamento fiscale consideri omesse le dichiarazioni presentate oltre 90 giorni dal termine di legge, comporta il decadere del diritto alla compensazione delle

Leggi
Chiudi il menu

RESTA AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima aggiornamenti e news da ProfessionistiWeb