Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

COSA PREVEDE IL DISEGNO DI LEGGE DI BILANCIO 2020 PER LA RISCOSSIONE DELLE IMPOSTE LOCALI

Prevista l’estensione per i tributi locali anche degli istituti previsti per le entrate erariali, individuando un unico atto suscettibile di diventare titolo esecutivo che di fatto sostituisce e rafforza la vecchia ingiunzione fiscale assimilandola di fatto a ruolo.

Le disposizioni non incidono sul codice della strada quindi sono escluse le multe.

Si cerca di garantire dei margini più ampi di gettito.

Generalizzato l’obbligo di versamento diretto agli enti locali prevedendo che tutte le somme a qualsiasi titolo riscosse devono affluire direttamente alla tesoreria dell’ente.

Aggiunto strumento di pagamento per il versamento delle somme dovute anche quello di cui alla piattaforma PagoPa.

A tutela dei contribuenti: obbligo di invio da parte dell’ente di un sollecito di pagamento per il recupero di importi fino a 10.000,00 € prima dell’attivazione di una procedura esecutiva e cautelare.

(art.96 disegno di legge di bilancio)

Altri articoli interessanti

Chiudi il menu