• Coniuge muore prima che diventi definitiva la sentenza di appello nel divorzio: conseguenze
    on Dicembre 5, 2019

    Avv. Anna Andreani. Nell'ordinanza n. 31358 del 2 dicembre 2019 la Corte di Cassazione analizza le conseguenze nel caso in cui un coniuge, nell'ambito di un procedimento di divorzio, deceda prima che diventi definitiva la sentenza nel giudizio di appello, ove sono state contestate le sole disposizioni patrimoniali. Il caso: Il Tribunale di Varese pronunciava la cessazione degli effetti civili del matrimonio tra G. D. E H. C, poneva a carico del padre un assegno a favore della figlia minore, affidata al nonno ...

  • Condominio: l'art. 1102 c.c. prevale sulle disposizioni in materia di distanze ex artt. 905 e ss.
    on Dicembre 4, 2019

    Redazione. La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 31412 del 2/12/2019 chiarisce entro quali limiti si applichino anche al condominio le disposizioni in materia di distanze. Il caso: M. E. conveniva avanti al tribunale S. Z. esponendo di esser proprietario di un'unità abitativa sottostante all'immobile in titolarità del convenuto, il quale aveva ampliato il terrazzo annesso alla sua unità esclusiva, asportando l'ultimo tratto di un cassonetto ove erano alloggiate varie canne fumarie ...

  • Opposizione al verbale di accertamento per omesse comunicazioni: quale giudice competente?
    on Dicembre 4, 2019

    Avv. Giovanni Iaria. Per le opposizioni avverso il verbale di contestazione elevato ai sensi dell'articolo 126 bis, comma 2, del codice della strada per la mancata comunicazione delle generalità e del numero della patente del conducente, è competente territorialmente il Giudice di Pace del luogo dove ha la sede l'organo accertatore al quale i suddetti dati dovevano essere inviati, che è quello del luogo in cui è stata rilevata l'infrazione presupposta. Lo ha ribadito ...

  • Non basta una riduzione dell'orario di lavoro per omettere il mantenimento al figlio
    on Dicembre 3, 2019

    Avv. Anna Andreani. La Sesta sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 48567 del 28/11/2019 conferma la condanna di un padre per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza alla figlia minore adducendo una ”sensibile“ riduzione dell'orario di lavoro. Il caso: La Corte d'Appello di Catanzaro confermava la sentenza del Tribunale di Catanzaro che aveva condannato Tizio alla pena di mesi due di reclusione ed euro duecento di multa per il reato di cui all'art. 570 c. p. per aver fatto ...

  • A quale indirizzo PEC dell'Avvocatura dello Stato notificare un atto?
    on Dicembre 2, 2019

    Avv. Giovanni Iaria. Con l'ordinanza n. 30611/2019, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito alle conseguenze derivanti dalla notifica di un atto all'Avvocatura dello Stato sulla Pec delle comunicazioni istituzionali e non su quella reperibile nel REGINDE. CASO: Nella vicenda esaminata dai giudici di legittimità, poiché l'appello avverso la sentenza di primo grado era stato notificato all'Avvocatura dello Stato all'indirizzo di posta ...

Cerca una Sentenza

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima tutti gli articoli dei partecipanti al gruppo ProfessionistiWeb

Resta Aggiornato

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima tutti gli articoli dei partecipanti al gruppo ProfessionistiWeb

Logo2

Il gruppo dei Professionisti italiani

Un nuovo metodo rivoluzionario di confronto e comunicazione tra professionisti!

Grazie alla condivisione delle nostre e delle tue esperienze lavorative e professionali raggiungeremo insieme brillanti risultati!

Chiudi il menu

Hai una ?

Uniamo le nostre competenze
… programmiamo le migliori strategie
fino in Cassazione ...
..INSIEME!!

Devi contestare una ?

Uniamo le nostre competenze
… programmiamo le migliori strategie
fino in Cassazione ...
..INSIEME!!